lunedì 18 luglio 2011

Al "Gran Ballo"

In occasione del gran ballo delle debuttanti, evento organizzato in collaborazione con Telethon Alessandria, mi è stato chiesto di realizzare una tela che sarà uno dei tre premi per le coppie che arriveranno alla fine dei famosi giri di Valzer viennese. Tema curioso, che sa di palazzi, grossi lampadari, pavimenti lucidi e tempi unduettrè.

Non avevo nulla di tutto ciò nel mio immaginario, solo il ricordo di una vecchia ballerina (forse addirittura di flamenco) con una grande gonna in pizzo rosa e nero sulla televisione di mia nonna, talmente grande che sembrava una cupola. Non centra nulla, lo so, ma era elegante nei suoi movimenti di plastica ed è bastato per lo spunto!  Questo è quanto.

"Gran ballo"

"Gran Ballo"



"With the occasion of the Grand Ball of the Debutantes, an event organized in collaboration with Telethon Alessandria, I was asked to present a painting, which will be one of the three prizes for the couples that would arrive at the end of the famous Viennese Valzer. Interesting theme, that tastes of palaces, big chandeliers, shining marble floors and one-two-three steps.


I have none of these in my imagination, only the memory of an old dancer (maybe even a flamenco one) with a large skirt in pink and black lace on the TV set of my grandma, so big that it looked like a dome. It doesn’t fit at all, I know, but it was so elegant in its plastic movements, that it was enough for starter! This is what came of it!"

4 commenti:

martina ha detto...

come vorrei saper ballare....

rik™ ha detto...

dillo a me! ancora ancora balli moderni...sui valzer viennesi è piu elegante una sedia!:)

Uli Oesterle ha detto...

i´ve never heard of you before. hwo can you be so good?

rik™ ha detto...

ULI too good :) very thanks!...passion and fantasy! :)