lunedì 13 agosto 2012

Les passants

Ultime dal taccuino post vacanze.
Sono appena tornato stanco ma soddisfatto dalla settimana francese di soggiorno ad Aix en Provence. Si è girato tanto, era in progetto del resto: moto, relax, ma anche tanto vagare a casaccio seguendo il mistral francese in compagnia di Ale e Roby, una certezza.

Da Arles a Gordes, da La Ciotat ad Avignone, dal cortese al sushi alla frutta, dall'atelier di Cezanne alla sala di M.me Richelme, dall'aperitivo lungo al discorso alla nazione dall'arena di Arles e se mi mettessi qui ad elencare tutto ciò che entrato nella valigia dei ricordi di questo viaggio non finirei più.
Camminando per i vicoli di francia tra i profumi di spezie e il tempo in levare scandito dal frinire delle cicale, la cosa divertente è guardare i passanti e immaginare storie!
Un po' come la nostra.

Questa serie si chiama "les Passants" buone vacanze a tutti.










2 commenti:

Nicola Giorgio ha detto...

bellissimi!

Minerva ha detto...

Stupendi: diffondo all'istante (amo anche io da morire quelle zone, se ti capita dai un'occhiata nel mio blog a proposito dell'estate scorsa, quando ho proprio errato in lungo e in largo per il sud della Francia). Ciao!